Le Mostre

II BIENNALE DI PITTURA

19/09/1999 - 30/10/1999

Premio Felice Casorati 1999
Premiati: Mauro Verasani, Moira Franco, Gabriele Laguzzi, Fabrizio Salvini, Federico Gori, Egle Oddo. Segnalati:Aresu Sergio,Bonfilo Barbara, Cannizzo G.Luca, Canzian Sabrina, Cerutti Michele, Foschini Angelo, Elisabetta Giuffrè, Lucyna Golaszczyk, Christos Laskaris, Alessandro La Verde, Giorgia Novara, Gerardo Paoletti, Manuela Trillo, Costanza Turchi. Presenti in mostra:Alessandrini Nicola, Amati Francesca, Bonanno Lucia, Calabrese Marinella, Crifasi Maria Rita, Cuccovia Katia, Danese Marco, Dapino Giorgio, De Marco Giuliana, Ernas Eleonora, Filippi Annalisa, Giovannone Stefano, Intiso Silvio, Ivaldi Carlo, Kassel Kerstin, Milot Mirashi Alfred, Oriello Gianvincenzo, Pennini Alessandra, Princi Angela, Quintavalla Silvana, Sampò Fabio, Sekine Eri, Spalletta Venera, Torrisi Samantha, Vurro P. Luigi, Zingarelli Laura.
Serra Vecchia del Castello, Portico di Casa Casorati
Pavarolo (TO)

CURATORI:
Giuseppe Mantovani

DOVE:
Serra Vecchia del Castello, Portico di Casa Casorati
Pavarolo (TO)

INGRESSO:
gratuito

COMUNICATO STAMPA:
Sabato 18 settembre 1999 alle ore 17 si inaugurerà a Pavarolo, presso La Serra Vecchia del Castello, la mostra delle opere in concorso, contestualmente alla premiazione della II Edizione della Biennale di Pittura "Premio Felice Casorati", destinato agli allievi delle Accademie di Belle Arti di tutta Italia.
La II edizione Biennale di Pittura "Premio FELICE CASORATI", destinato agli allievi di tutte le Accademie di Belle Arti italiane, intende ricordare la figura dell'artista e, soprattutto, rendere vivo e attuale lo spirito del suo insegnamento. Dal 1928, anno a cui risale il primo incarico per la cattedra di "Arredamento e Decorazione" sino alla sua scomparsa nel marzo 1963, Felice Casorati è presenza fondamentale nelle Aule dell'Accademia Albertina di Torino.Lo spirito di questo Premio, secondo quanto indicato dai Promotori, vuole essere un omaggio a Casorati, al suo impegno di insegnante, ai valori pittorici della sua arte ma con un sentimento di libera attesa e accoglienza verso i linguaggi pittorici attuali.E non casuale la scelta del luogo: PAVAROLO, delizioso paese sulle colline del Chierese vicino a Torino, dove Casorati ebbe una casa-studio sin dal 1931, dove fu il primo Sindaco dopo la Liberazione e dove l'artista dipinse con una rinnovata serenità che gli venne dal considerare quel luogo come un "medicina mentis" per la propria arte. Come scrive Giuseppe Mantovani, curatore della mostra, "è fondamentale che si diano occasioni come queste, proprio perché mettono in crisi strutture codificate e costringono tutti coloro che ne sono coinvolti a tensioni che rompono la pacifica appartenenza ad un sistema: gli studenti ad uscire da luoghi protetti, dove il lavoro è inteso come risposta a domande formulate da chi detiene la conoscenza o almeno l'esperienza; i giovani a mettere in gioco quello che hanno imparato e ad azzardare progetti d'identità; i maestri ad accantonare quello che sanno per affrontare quello che non sanno, addirittura a chiedersi se e cosa valga sapere".Le opere vincitrici diverranno proprietà del Comune di Pavarolo e saranno destinate alla costituenda Collezione comunale.
Infine per comprendere appieno lo spirito di questa importante iniziativa, che coinvolge i giovani artisti di tutta Italia, occorre ricordare le parole di Casorati, pronunciate in occasione di una conferenza nel 1953: ".... Quando leggo od ascolto gli argomenti di coloro - e non sono pochi - che attaccano le forme più azzardate della pittura attuale, inconsciamente, nonostante ed al di là delle razionate e native convinzioni, sono portato a guardare con un sentimento di speranza, di ottimismo, di fiducia, il lavoro, lo sforzo generoso dei giovani pittori..."

Premio della Provincia di Torino: Mauro Versani -
Premio della Provincia di Torino: Franco Moira -
a pari merito:
Premio Comune di Pavarolo: Gabriele Laguzzi -
Premio Colline di Pavarolo: Fabrizio Salvini -
Premio Archivio Casorati: Federico Gori -
Premio Comune di Pavarolo: Egle Oddo -

UFFICIO STAMPA:
Irene Belloni

ORGANIZZAZIONE:
Associazione Piemontese Arte

ENTE PROMOTORE:
Regione Piemonte, Provincia di Torino, Comune di Pavarolo

Domanda di Iscrizione

iscriviti2
Richiedi di far parte dell' Associazione Piemontese Arte compilando la domanda di iscrizione.

Privacy Policy
Cookie Policy
facebook rss