Le Mostre

GULAG

19/09/2003 - 16/11/2003

Il sistema dei lager in URSS
Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e delle Libertà
Corso Valdocco 4/A, Torino

DOVE:
Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e delle Libertà
Corso Valdocco 4/A, Torino

ORARI:
da martedì a domenica: 10-18 . Lunedì chiuso.

INGRESSO:
gratuito

COMUNICATO STAMPA:
Giovedì 18 settembre 2003 alle ore 18,30 si inaugurerà a Torino presso il Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà (corso Valdocco 4a) la mostra GULag. Il sistema dei lager in URSS.
La mostra, promossa dalla Regione Piemonte - Comitato per l'Affermazione dei Valori della Resistenza e dei Principi della Costituzione Repubblicana, dalla Provincia di Torino, dalla Città di Torino, con il contributo della Compagnia di San Paolo, è organizzata dall'Associazione Piemontese Arte ed è curata dalla Fondazione Feltrinelli insieme all'Associazione "Memorial" di Mosca.
Questa mostra rappresenta un'importante occasione per far conoscere a un vasto pubblico i caratteri e la natura di un'esperienza fondamentale, nella sua tragicità, del XX secolo. Le fotografie presentate nella mostra sono state scattate a scopo propagandistico e sono l'unica testimonianza del lavoro e della vita di milioni di detenuti dell' "arcipelago Gulag".
La mostra comprende anche una sezione che permette la ricostruzione di un altro capitolo della storia del sistema concentrazionario sovietico, quello delle "vittime italiane nel GULag". A tale argomento infatti è stata dedicata una ricerca, i cui risultati saranno disponibili nel sito Internet www.gulag-italia.it, consultabile presso i punti Internet della mostra. Il sito, oltre al materiale documentario e fotografico relativo alla storia del GULag in generale, contiene un'ampia sezione dedicata agli italiani arrestati, imprigionati e deportati in Unione Sovietica. I dati riportati nel sito consentono un primo bilancio del numero complessivo delle vittime italiane del terrore e delle repressioni staliniane: i nuovi materiali d'archivio hanno permesso la ricostruzione delle vicende biografiche di circa 1000 italiani che subirono varie forme di repressione, dai tempi della guerra civile sino al secondo dopoguerra. Fra costoro ricordiamo anche sei emigrati provenienti dalla città di Torino.
La mostra sarà accompagnata da un ciclo di film sovietici, a cura dell'Archivio cinematografico della Resistenza e da un programma di incontri e conferenze, organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Storia dell'Università di Torino. Sono inoltre previste visite guidate di approfondimento per le scuole superiori durante tutta la durata della mostra.

Inaugurazione: giovedì 18 settembre ore 18,30. Durata: 19 settembre – 16 novembre 2003
Accesso ai disabili
Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà
(Palazzo dei Quartieri Militari – c.so Valdocco 4/a tel. 011.4361433)
Informazioni.Associazione Piemontese Arte - Torino - tel. 011.2481790
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
informazioni sulle attività didattiche: Museiscuola, numero verde 800553130
Ufficio stampa: Irene Belloni - Torino - tel. 347.1630218

La mostra è realizzata dalla Fondazione Gian Giacomo Feltrinelli di Milano in collaborazione con il Centro Studi Memorial di Mosca e il GARF (Archivio di Stato della Federazione Russa) di Mosca.
Gli oggetti in mostra sono gentilmente concessi da Barbara Grzywacz e dal Centro Studi Memorial di Mosca.

UFFICIO STAMPA:
Irene Belloni

ORGANIZZAZIONE:
Associazione Piemontese Arte

ENTE PROMOTORE:
Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino

SPONSORIZZATO DA:
Compagnia di San Paolo

Galleria immagini

Domanda di Iscrizione

iscriviti2
Richiedi di far parte dell' Associazione Piemontese Arte compilando la domanda di iscrizione.

Privacy Policy
Cookie Policy
facebook rss