i Soci

C

Tegi Canfari nasce a Torino nel 1946; si diploma in scultura all'Accademia Albertina di Belle Arti. Attualmente partecipa e organizza mostre e simposi in Italia e all'Estero. Ideatrice e curatrice di Arte Aperta isola di san Pietro – Carloforte - Sardegna dal 2004. Sue opere figurano presso la Fondazione Peano di Cuneo, Parco Sculture di Miramaurizio (Imperia), Museo Brizzi di Albissola Marina (Savona), Parco Arte e Vita in Potsdam (Berlino), Bugac Puszta, Kecskemèt ( Budapest), Museum der Stadt Barth (Mar Baltico), Centro Arte Lupier Gardone V:T:(Brescia), Villa Biener Cipressa (Imperia), Isola di S.Pietro (Cagliari). Socia Apa dalla fondazione, Parco sculture Centro Europeo d'Art Fantastique a Eben-Emael - Liegi, Belgio, Collezione Opere Fiber Art - Biblioteca Civica di Chieri

Un intenso lavoro artistico di sperimentazione si è sviluppato e articolato, negli anni, i fili conduttori sono i chiari concetti di base che motivano le scelte di lavoro dell'artista fungendo da costanti: il rispetto dei materiali usati e il forte rapporto fisico con la natura. Un rapporto vissuto nelle diverse stagioni e nei diversi luoghi quali mare, montagna, fiumi, praterie, deserti, foreste, vulcani. Territori diversi, luci, odori, sapori e gente che hanno sollecitato con la loro sostanza sempre nuove immagini dando origine alle opere proprio nella varietà delle emozioni provate e delle nuove consapevolezze acquisite. La complessità di esperienze, tradotta in essenzialità di pensiero, si concretizza attraverso la scelta di mostrare l'aspetto nudo dei materiali non camuffandolo con patine o altro. Per l'artista i materiali posseggono un loro specifico e diretto linguaggio che va rispettato, riconosciuto e valorizzato utilizzandolo coerentemente ai concetti da esprimere. La Natura concepita come grande Madre e allora, a simbolo di ciò, la rappresentazione dei vegetali nella loro crescita dal seme al frutto, dalle radici alle foglie per interpretare al meglio il desiderio di ricreare il processo della vita anche durante i ritmi di lavoro - momenti in cui avviene un processo simile all'evoluzione - questa per Tegi Canfari è la fase più stimolante della creazione artistica.

Pagina 3 di 3
Privacy Policy
Cookie Policy
facebook rss