i Soci

Chiono Franca

 

Artista dal linguaggio molteplice, Franca Chiono sceglie di esprimersi con mezzi e materiali diversi, dando vita a una produzione che si è moltiplicata e differenziata secondo le più ampie vie del panorama artistico contemporaneo.

Nata a Torino dove ancora oggi vive e lavora, a partire dagli anni Ottanta comincia ad alimentare una riflessione teorica che si svolge quasi da “autodidatta”, a partire dalla frequentazione dello studio di Piero Ruggeri.

Il 1997 segna l’inizio di nuove ricerche  volte a indagare le proprietĂ  materiche del titanio di cui farĂ  largo uso nelle sue sculture e parallelamente lavora con la fotografia intesa come strumento d’indagine per trattare tematiche tanto ambientali quanto umane, secondo una visione capace di trasformare quanto osserva in paesaggi spiazzanti e carichi di una bellezza misteriosa. 

Le fotografie delle saline marine diventano il tema, tutt’altro che marginale, su cui si concentra gran parte della sua attenzione e su questo stesso argomento nel 2002 la Fondazione Italiana per la Fotografia pubblica Orizzonti di sale (Angolo Manzoni).

Il suo essere un’artista impegnata si esplicita con le mostre I paesaggi della BiodiversitĂ  (2003) per la X Biennale di fotografia di Torino e Ripped off freedom-Eritrea (2006) sulle gravi condizioni economiche, sociali e politiche dell’ex colonia italiana. 

Nel 2009 con la mostra parigina Voglia di infinito presenta un gruppo di fotografie realizzato sull’isola di Pico delle Azzorre; mentre nel 2010 espone Ritratti di famiglia, ironici e sorprendenti scatti di animali incontrati lungo le sue missioni fotografiche e la personale Il bagliore del sale, un corpus d’immagini realizzate nell’arco di dieci anni d’indagine sulle saline marine.

Tra i riconoscimenti conferitigli si ricorda il premio del 1998 Dimitrescu della critica di Stoccolma, inoltre le sue fotografie sono state pubblicate nell’Agenda Blu 2003 Infocamere promossa dalla Fondazione Italiana per la Fotografia così come le sue opere sono entrate a far parte di importanti collezioni italiane e estere.

 

Privacy Policy
Cookie Policy
facebook rss