i Soci

Benso Maria Rosa

Torinese, Maria Rosa Benso inizia a dipingere giovanissima alla scuola di Margherita Carena, allieva di Felice Casorati.
Dal 1968 al 1972 espone i suoi lavori in mostre collettive a Torino.
Nel 1969 intraprende studi universitari che la portano ad operare professionalmente nel campo della linguistica e ad apprendere il cinese, l'arabo, il kiswahili, oltre alle principali lingue europee.
Dalla fine degli anni '70 ai primi anni '90 è consulente di formazione linguistica di organizzazioni internazionali, collabora con università italiane e straniere e viaggia con regolarità dai paesi europei agli Stati Uniti alla Cina al Sud America.
Inevitabilmente, in quegli anni la sua attività artistica subisce un rallentamento, pur non venendo mai abbandonata.
Ma proprio grazie al contatto diretto con culture diverse e con le più diverse espressioni artistiche, dall'action painting all'arte ed alla scrittura araba e cinese, dal 1992 Maria Rosa Benso torna a porre la pittura in primo piano, per dedicarvisi infine a tempo pieno a partire dal 1998.
Nel 2000 ha luogo la sua prima mostra personale presso la Galleria Evaluna, Torino.
Nel 2010 ha luogo, presso il Piemonte Artistico Culturale, Torino, la seconda mostra personale, curata da Angelo Mistrangelo.
Nel 2012, a Palazzo Capris, presso la Fondazione Fulvio Croce, a Torino, si svolge la sua terza mostra personale a cura di Angelo Mistrangelo.
Nel frattempo, Maria Rosa Benso partecipa a numerose mostre collettive.
Entra inoltre in contatto con artisti e curatori, in particolare statunitensi, e frequenta corsi del MoMA, Museum of Modern Art, New York, US sull'arte astratta, sull'action painting e sulle tecniche del collage.
E' membro del PMNYS, gruppo internazionale indipendente di artisti collegati al MoMA, New York, US, del Piemonte Artistico Culturale e del Circolo degli Artisti, Torino.
Le sue opere si trovano in collezioni private e pubbliche in Italia, e in collezioni private in Francia, Gran Bretagna, USA.
Alcune sue opere sono state scelte per illustrare la copertina di una collana di Studi Giuridici dell'editore Giappichelli, Torino.

 

Altro in questa categoria: « Busso Gianni Bressan Italo »
Privacy Policy
Cookie Policy
facebook rss